Tornata a Modena della International Academy of Sensory Analysis: ed č Aceto Balsamico di Modena e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

L'oro nero di Modena, nella versione Aceto Balsamico di Modena e Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, rappresenta uno dei prodotti più affascinanti dal punto di vista sensoriale. E ad aumentarne il fascino è proprio la doppia anima generata da un percorso storico diverso dei due prodotti che li ha plasmati sotto il profilo tecnologico fino a generare due precise categorie, anche per quanto riguarda la percezione e quindi nel loro uso gastronomico.

Per questo l'Accademia Internazionale di Analisi Sensoriale, presieduta dal professor Mario Fregoni, dedicherà una tornata a questo condimento che oggi si annovera tra i migliori ambasciatori del made in Italy nel mondo. Personaggi di spicco che rappresentano i produttori, le loro organizzazioni e le università forniranno gli elementi basilari per poter interpretare correttamente quanto il prodotto evoca attraverso la sua percezione e, per la prima volta, sarà presentato un lavoro di analisi sensoriale sull'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena condotto con un metodo innovativo di analisi sensoriale.

La conclusione della giornata è inedita e destinata a fornire una prima risposta a un interrogativo curioso: chi è il miglior assaggiatore di balsamico? I Narratori del gusto, con gli Assaggiatori Italiani Balsamico e il supporto tecnico del Centro Studi Assaggiatori organizzeranno infatti il primo Best Balsamic Taster, un concorso aperto a tutti che si svolgerà con le regole scientifiche dell'analisi sensoriale.

Aperta a tutti è l'intera tornata, ma i posti sono limitati, per cui è d'obbligo la prenotazione al link  http://goo.gl/h3rnZT

Link per scaricare la locandina: cliccare qui