La certificazione sensoriale: una modalitā innovativa per dare valore al Made in Italy

Il territorio ha valore quando esprime prodotti eccellenti. Un assioma che pare essere confutato dall’attuale tendenza di dare valore a un prodotto concedendogli semplicemente un’indicazione geografica. In realtà è poi il mercato a fare giustizia premiando solo quei manufatti che gratificano il fruitore, elevando il suo status e donandogli un particolare piacere nell’atto di consumo. In definitiva è la percezione che determina l’eccellenza e questa si descrive e si misura attraverso l’analisi sensoriale, disciplina che, applicata secondo canoni scientifici, può portare alla certificazione quale garanzia della soddisfazione dell’utente finale.
 
La partecipazione alla tornata è gratuita e libera, ma il numero limitato di posti rende d'obbligo l'iscrizione al seguente link:
 
Il territorio ha valore quando esprime prodotti eccellenti. Un assioma che pare essere confutato dall’attuale tendenza di dare valore a un prodotto concedendogli semplicemente un’indicazione geografica. In realtà è poi il mercato a fare giustizia premiando solo quei manufatti che gratificano il fruitore, elevando il suo status e donandogli un particolare piacere nell’atto di consumo. In definitiva è la percezione che determina l’eccellenza e questa si descrive e si misura attraverso l’analisi sensoriale, disciplina che, applicata secondo canoni scientifici, può portare alla certificazione quale garanzia della soddisfazione dell’utente finale.
 
La partecipazione alla tornata è gratuita e libera, ma il numero limitato di posti rende d'obbligo l'iscrizione al seguente link: